nuova intervista del presidente a. colimberti

Ieri, sul canale DUE della radio svizzera RSI, é stata pubblicata un’interessante intervista al Presidente della SISSC Antonello Colimberti dal titolo: “Musica e sciamanesimo nel terzo millennio”.

Per ascoltarla, cliccare su questo link:

https://wwwhttps://www.rsi.ch/rete-due/programmi/cultura/voi-che-sapete/Musica-e-sciamanesimo-nel-terzo-millennio-14858508.html

e poi sulla grande immagine centrale.

Buon ascolto!

admin

IL NUOVO LIBRO DI GIANLUCA TORO

Segnaliamo volentieri l’ottimo testo del nostro socio Gianluca Toro:

“Alberi-fungo e funghi nell’arte cristiana. Origini e sviluppo di un’iconografia”

Autopubblicato, Avvicinamenti (Pinerolo), 2021.
500 pagine e circa 300 illustrazioni in bianco e nero (più di 100 di rappresentazioni fungine).
Costo: 25 Euro (spese di spedizione incluse)
Il libro è distribuito direttamente dall’autore. Inviare le richieste a: gianlucatoro@libero.it

Sinossi:
“L’esistenza e il significato delle rappresentazioni fungine in generale (e dei cosiddetti alberi-fungo in particolare) nell’arte cristiana appare come un fenomeno sorprendente ed enigmatico. È una presenza sempre piú numerosa e sempre meno casuale, che giustifica una libera ricerca etnomicologica nell’ambito della cultura cristiana. La storia di questa ricerca è relativamente recente e risale agli ultimi 50 anni del ‘900. Essendo l’arte cristiana essenzialmente un’arte sacra, una rappresentazione fungina presente in quel contesto rimanderebbe, anche se non necessariamente, a una specie psicoattiva. L’effetto visionario ben si adatta alle tematiche dell’arte cristiana per le associazioni a cui dà origine, anche considerando che una sostanza psicoattiva può avere le caratteristiche di enteogeno, a
indicare un’esperienza spirituale significativa, anche visionaria, sperimentabile a seguito della sua assunzione.
Lo scopo della presente studio è stato quello di seguire l’origine e lo sviluppo iconografico di queste rappresentazioni, che hanno portato dall’albero all’albero-fungo stilizzato e all’albero-fungo vero e proprio, fino al fungo naturalistico passando per forme intermedie, tentando di definire il maggiore o minore grado di intenzionalità con
cui l’artista intese rappresentarle e il messaggio associato. Gli elementi considerati sono rappresentati dalla morfologia, la rappresentazione di un eventuale effetto psicoattivo, il tipo di scena e l’ambientazione, le dimensioni relative e posizione e la relazione con altri elementi della scena stessa, mentre i significati ipotizzati sono quello iniziatico-esoterico, indicazione della rilevanza di una scena, di un personaggio, di certe qualità o di un’azione, morte e
resurrezione, maligno-demoniaco, alimentare, naturalistico e decorativo e numerico.
Le specie riconoscibili sono principalmente l’Amanita muscaria e la Psilocybe semilanceata, con prevalenza di quest’ultima, insieme ad alcune possibili rappresentazioni di specie di Panaeolus. Queste rappresentazioni deriverebbero da un contesto piú vasto, rappresentato da una tradizione micologica di tipo religioso, filosofico ed
esoterico con origine nell’antichità, che la cultura cristiana assorbí ed espresse nell’arte. I soggetti rappresentati sono principalmente gli episodi biblici dell’Antico e Nuovo Testamento, perlopiú la Tentazione, Adamo ed Eva,
l’Albero della Vita e gli episodi della vita di Cristo (Annunciazione a Maria, Natività, Annunciazione ai pastori, Miracoli, Zaccheo, Trasfigurazione, Entrata in Gerusalemme, Deposizione, Sepoltura, Resurrezione e Ascensione), oltre agli evangelisti, santi e le Tavole dei Canoni. In particolare la Tentazione, l’Albero della Vita, Zaccheo e l’Entrata in Gerusalemme sono quelli piú legati a una possibile interpretazione etnomicologica. A questi temi si può associare una
serie di significati, anche compresenti, che ben si adattano agli effetti indotti da specie di funghi psicoattivi, in particolare il sogno, l’esperienza visionaria, spirituale o mistica, la conoscenza, l’idea di crescita spirituale, la manifestazione di poteri eccezionali e soprannaturali, la resurrezione, l’immortalità, l’idea di trasformazione e di rinnovamento, il contenuto di testi sacri e il paganesimo. La provenienza è prevalentemente europea e maggiormente da Germania, Francia e Italia, soprattutto per affreschi e miniature, mentre le opere in cui le rappresentazioni fungine sono piú diffuse sono le miniature, soprattutto tedesche. La datazione si situa prevalentemente tra XI e XIII secolo (soprattutto per le miniature), con esempi dall’arte paleocristiana e dal XIV, XV e XVI secolo e un caso possibile datato al XVIII secolo, ma già dal XIV secolo questo tipo di iconografia inizia a essere sempre meno presente”.

admin

PSICHEDELIA OGGI: INTERVISTA A GILBERTO CAMILLA

Originariamente pubblicata su XX Mila Leghe sotto i mari, Edizioni
Nautilus, Torino. Si ringraziano gli amici di Nautilus per la riproduzione.

admin

recensione di Altrove

Segnaliamo una nuova recensione del nostro “Altrove” sul sito
nybramedia.it/

admin

REFERENDUM CANNABIS

Segnaliamo che é attiva da pochi giorni la raccolta firme per la presentazione del referendum per abrogare alcune norme della vigente legge relativa alla cannabis.

Per maggiori informazioni si puo’ consultare il sito ufficiale dei promotori:
https://referendumcannabis.it/informati/

admin

Lettera del Presidente

Come ormai tutte/i sapete, il previsto convegno SISSC dal titolo “Stati di coscienza e fenomeni paranormali”, previsto a Torino nei giorni 2, 3 e 4 settembre è stato sospeso a pochi giorni dal suo inizio.

Si tratta di un provvedimento nuovo, mai avvenuto nel passato della Società, ma nuovi sono i tempi che viviamo, e me ne sono assunto in prima persona la responsabilità, perché più di una informazione, di cui sono venuto a conoscenza tardivamente, faceva capire che non c’era il tempo necessario a far fronte alle difficoltà organizzative sopraggiunte.

Ciò non significa una rinuncia a prossimi convegni in presenza, anzi, essi rimangono al centro delle attività della SISSC e stiamo già studiando le possibilità future, comprese quelle di un recupero del convegno sospeso.

Colgo però anche l’occasione per annunciarvi che la SISSC non rimane estranea alle possibilità offerte dai nuovi tempi, e intende anche usufruire dei nuovi mezzi offerti online, non solo attraverso la sua pagina Facebook da mesi attiva e il suo tradizionale sito web (che presto però sarà completamente rinnovato), ma anche attraverso nuove iniziative di cui vi daremo presto notizia.

Allo stesso modo il settore delle pubblicazioni, che ha al suo centro lo storico annuario “Altrove” (entro l’anno sarà pronto il nuovo numero), sarà presto arricchito da una serie di pubblicazioni online, a cominciare dal già annunciato “Percorsi psichedelici 2”, che raccoglierà il meglio della prima serie del “Bollettino d’informazione”.

Un ringraziamento e un saluto a tutti e soci e simpatizzanti, sperando che la comunità SISSC continui a crescere in iscritti e partecipanti, dal vostro

Antonello Colimberti
Presidente della SISSC
Direttore scientifico di “Altrove”

admin

ATTENZIONE! ANNULLAMENTO CONVEGNO DI TORINO

Cari soci e gentili amici,

siamo spiacenti di comunicare che, per ragioni organizzative correlate alle direttive Covid-19, non sarà possibile realizzare il Convegno SISSC a Torino.

A breve pubblicheremo aggiornamenti in merito.

Le quote di partecipazione già versate verranno al più presto rimborsate.

Ci scusiamo, a presto

Tags:
admin

CONVEGNO DI FINE ESTATE

Cari soci e amici,

vi ricordiamo il Convegno di fine estate che si terrá a Torino, presso lo storico e bellissimo Centro di Cultura Contemporanea, dal 2 al 4 Settembre.

Cliccando sul seguente link é possibile prendere visione del programma completo.

Munitevi di Green pass!

admin

LA SISSC su RETE 2 – RSI

Cari amici, giovedi 15 Luglio il nostro Presidente Antonello Colimberti, nell’ambito della trasmissione Diderot (Rete Due della RSI Radio Svizzera Italiana), ha sostenuto una conversazione sull’ultimo numero di “Altrove”.

E’ possibile ascoltare la registrazione cliccando sul link sottostante:

Buon ascolto!

admin

RECENSIONE DI “ALTROVE”

Cari amici, abbiamo il piacere di comunicarvi che il numero 21 della nostra rivista “Altrove” é stato recensito sulla prestigiosa rivista online di filosofia “Kaiak” (www.kaiak-pj.it/it/).

Per leggere la recensione, a cura di Luigi D’Antó, cliccare il seguente link:

Buona lettura!

admin